Matera a tavola!

Quale ricetta della tradizione vuoi conoscere?

Il pane di Matera… unico e ineguagliabile

profumo, colore e sapore di una storia senza tempo

La ricetta del pane di Matera è semplice ed è questa:

Ingredienti:

  • 1 kg di semola rimacinata
  • 700 ml acqua tiepida
  • 400 g di lievito madre
  • 25 g sale grosso

Procedimento:

Versare la farina su una spianatoia di legno, formando una montagnetta e creare al centro un buco, allargando la farina con le mani.

Sciogliere il lievito madre in un po’ d’acqua tiepida e inglobarlo piano piano nella farina, facendo assorbire l’acqua.

Continuare ad impastare, aggiungendo sempre un po’ d’acqua, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, lavorandolo a lungo.

Aggiungere il sale disciolto in un po’ d’acqua, continuando a lavorare fino a completo assorbimento.

Se avanzata, consumare l’acqua residua e continuare a lavorare fino a completo assorbimento, ottenendo un impasto morbido ed elastico.

Mettere l’impasto in una ciotola capiente e lasciarlo riposare coperto fino al raddoppio del volume. I tempi di lievitazione possono variare, ma indicativamente è necessaria un’ora/ due ore.

Questo è un passaggio delicato. Infatti, la velocità di raddoppio dipende dalla forza del lievito madre e della temperatura a cui si mette a lievitare l’impasto.
Per poter agevolare e velocizzare l’operazione si può aggiungere del lievito di birra

Rimettere l’impasto sulla spianatoia e dividerlo in forme della grandezza desiderata (io li ho fatti da 500 g).

Stendere l’impasto delicatamente formando un rettangolo, fare delle pieghe verso il centro e ripiegarlo su se stesso. Fare le tre incisioni sui lati e riporlo nella teglia, dandogli la tipica forma di cornetto.

Infornare a 220°C, mettendo nel forno un pentolino con dell’acqua, per circa 45 minuti o fino a quando non si sia formata una crosta bruna e ambrata.

Quindi abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per altri 10 minuti.

Appena il pane sarà pronto, aprire il forno e lasciarlo raffreddare un po’ al suo interno.

Tirarlo fuori dal forno e metterlo su una gratella di lato per far uscire l’umidità residua.

Il pane di Matera

“Una delle cose che bisogna fare assolutamente
quando si viene a Matera è
andare in un panificio,
comprare un “mezzochilo di pane a cornetto” possibilmente caldo
e appena usciti
strapparne un pezzo per inebriarsi di meraviglia.
Il suo colore ambrato, il suo profumo avvolgente e il suo sapore unico
rendono il pane di Matera qualcosa di inimitabile.”

Assolutamente da provare

Torna in alto